fbpx
Skip links

Bando InnovaCultura 2024 – Sviluppo di progetti innovativi in ambito culturale

Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e Unioncamere Lombardia hanno dato vita all’iniziativa InnovaCultura, un nuovo strumento che vuole contribuire alla crescita e all’innovazione delle imprese culturali e creative e facilitarne la collaborazione con gli istituti e i luoghi della cultura, in un percorso di ripensamento delle proprie attività e del proprio funzionamento.

1) A chi è rivolto?

“InnovaCultura” è un bando dedicato allo sviluppo di progetti innovativi in ambito culturale; possono quindi presentare domanda di contributo le micro, piccole e medie imprese lombarde in forma singola o in partenariato, operanti nel settore culturale e creativo, che comprende attività quali le arti visive, le performance artistiche, il patrimonio culturale, l’editoria (compresi i media digitali), la musica, la radio e la televisione, il cinema, i videogiochi, le imprese digitali, l’architettura, il design e la pubblicità/comunicazione.
I partecipanti dovranno avviare un accordo di progetto con almeno un istituto o un luogo della cultura.

2) Quanto e cosa finanzia il bando InnovaCultura?

Il contributo verrà concesso a fondo perduto nella misura del 70%, per un valore massimo erogabile di 200.000 € per progetto. I progetti dovranno avere un valore minimo di 50.000 €, ridotto a 30.000 € per i progetti presentati in partenariato con ecomusei riconosciuti, archivi, biblioteche e sistemi bibliotecari riconosciuti.
Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:
– spese di personale che sviluppa il prodotto o servizio;
– spese per l’acquisizione di servizi svolti anche sotto forma di collaborazioni;
– acquisto di strumenti e attrezzature funzionali al progetto (compreso il trasporto, l’installazione e il montaggio);
– costi per la presentazione di fideiussione;
– costi indiretti forfettari

Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a 6.000.000 €, suddivise su quattro ambiti:
> Ambito A: partenariati tra imprese creative e culturali (di seguito ICC) e raccolte museali/musei riconosciuti e sistemi museali riconosciuti: 2.000.000 €;
> Ambito B: partenariati tra ICC ed Ecomusei riconosciuti”: 1.000.000 €;
> Ambito C: partenariati tra ICC e siti UNESCO, aree e parchi archeologici e complessi monumentali non statali: 1.500.000 €;
> Ambito D: partenariati tra ICC e biblioteche e sistemi bibliotecari, archivi: 1.500.000 €

3) Quali sono i tempi?

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica tramite il sistema informativo “Bandi Online” a partire dalle ore 10:30 del giorno 1 marzo 2024 fino alle ore 12:00 del giorno 12 marzo 2024.
I progetti dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di approvazione della graduatoria. La rendicontazione finale dovrà essere presentata entro 2 mesi dalla data di conclusione del progetto.

Ricordiamo che a partire dal 1° gennaio 2024 il plafond “de minimis” disponibile per le singole imprese è aumentato a 300.000 €, per maggiori info consultate la nostra guida “de minimis”.

Vuoi supporto per partecipare al bando?

Contattaci:

Call Now Button