fbpx
Skip links

Bando ISI INAIL 2023: Contributi a fondo perduto per favorire gli incentivi per la sicurezza

Il 20 dicembre 2023 è stato pubblicato l’estratto dell’avviso pubblico per il bando ISI INAIL 2023 sulla Gazzetta Ufficiale Italiana n. 296. Con la nuova edizione della misura, l’ente mette a disposizione una cifra complessiva di 500 milioni di euro in finanziamenti a fondo perduto destinati a realizzare progetti dedicati alla sicurezza sui luoghi di lavoro.
Di seguito nel dettaglio le principali informazioni sui soggetti interessati, su quali sono i progetti coinvolti e le modalità di presentazione della domanda per il nuovo bando Inail 2023.

1) A chi è rivolto?

Il Bando ISI INAIL 2023 è rivolto a tutte le realtà imprenditoriali che si configurano come PMI che intendono realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile, ove previsto, con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

2) Quanto finanzia il Bando ISI INAIL 2023?

Il bando è suddiviso in 5 Assi d’intervento. L’intensità di Contributo a Fondo Perduto è del 65% (con alcune eccezioni) fino a un contributo massimo erogabile di 130.000 €.

Di seguito i 5 Assi d’intervento:

– ASSE 1.1 – Progetti per la riduzione dei rischi tecnopatici
> Intensità del contributo: 65%
> Contributo massimo erogabile: 130.000

– ASSE 1.2 – Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

> Intensità del contributo: 65%
> Contributo massimo erogabile: Variabile

– ASSE 2 – Progetti per la riduzione dei rischi infortunistici:
> Intensità del contributo: 65%
> Contributo massimo erogabile: 130.000

– ASSE 3 – Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto:
> Intensità del contributo: 65%
> Contributo massimo erogabile: 130.000

– ASSE 4 – Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori:
> Intensità del contributo: 65%
> Contributo massimo erogabile: 130.000

– ASSE 5 – Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli:
> Intensità del contributo: 65% (80% per giovani imprenditori agricoli)
> Contributo massimo erogabile: 130.000

3) Quali sono i tempi?

La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente online attraverso lo sportello INAIL.

L’apertura dello sportello per la presentazione delle domande sarà comunicata entro il 21 febbraio 2024 sul sito INAIL e sui nostri canali.
Le spese dovranno essere sostenute entro 365 giorni decorrenti dalla data di ricezione del provvedimento di concessione.
Ricordiamo che a partire dal 1° gennaio 2024 il plafond “de minimis” disponibile per le singole imprese è aumentato a 300.000 €, per maggiori info consultate la nostra guida “de minimis”.

Vuoi supporto per partecipare al bando?

Contattaci:

Call Now Button